Post

STOPPA LA PIATTAFORMA: SCHLUMBERGER COLPITA E AFFONDATA

Immagine
é stato respinto con provvedimento del 2 Novembre 2017, la richiesta per la prospezione di idrocarburi denominata 'd1 G.P.-. SC' proposta dalla Schlumberger. L'area di prospezione proposta era incredibilmente grande, 4209 Kmq a Sud della Sicilia e ad Est di Pantelleria. Secondo le previsioni della società proponente tutti e quei migliaia di chilometri quadrati di mare dovevano essere spazzati con la tecnica di ricerca di idrocarburi che utilizza gli airgun. Gli Airgun generano delle vere e proprie esplosioni multiple cadenzate a pochi secondi l'una dall'altra, che possono durare settimane o mesi e che hanno un impatto devastante sulla vita delle specie che vivono nel Mediterraneo. Col Comitato Stoppa La Piattaforma, assieme a numerosi attivisti ed associazioni ( tra le più attive Greenpeace) , avevamo studiato il progetto di Valutazione Ambientale della società rilevando numerosi motivi per cui tale tipo di ricerca è incompatibile con la flora e fauna del nostro m…

ABUSI, ABUSIVI E DELIRI NORMATIVI

Immagine
Dopo la clamorosa sfiducia al Sindaco antiabusivismo di Licata alcune brevi note per orientarsi nell'intricato universo degli abusi edilizi.



Leggendo le cronache ed i relativi commenti sulla sfiducia al Sindaco di Licata, mi sono reso conto che molti tra gli attori in campo, politici, ambientalisti, giornalisti e gente comune non avessero ben chiaro cosa stesse effettivamente succedendo a Licata e cosa realmente sia il fenomeno dell'abuso edilizio sulla costa siciliana. Intanto sfatiamo un mito, la stragrande maggioranza degli abusi edilizi oggetto delle ordinanze di demolizione di questi giorni non riguardano il cosi detto abusivismo di necessità. Premetto che le ordinanze di demolizione riguardano per la maggior parte immobili a meno di 150 metri dal mare, costruiti nell'arco di tempo che va da metà degli anni 70 al 1985 ed oggetto della più clamorosa, ingarbugliata ed ingiusta sanatoria edilizia che la storia della nostra Repubblica ricordi. In ogni caso, anche se effet…

STOPPA LA PIATTAFORMA: MENO GARANZIE DALLA RIFORMA DEL CODICE DELL'AMBIENTE

Immagine
Ancora meno garanzie per il cittadino con la nuova riforma del codice dell'Ambiente. Il 16 Giugno 2017 il Governo italiano ha varato il d.lgs n°104 che riforma sostanzialmente il Testo Unico dell'Ambiente che regola tra le altre cose anche le procedure per il rilascio della Valutazione di Impatto Ambientale (VIA). Tantissime le novità, dalla durata della procedura di Valutazione di Impatto Ambientale, alla procedura unica alla rivisitazione delle classi di progetti che possono accedere alla procedura semplificata, etc. Il nuovo corpo normativo è complesso e ci vorrà del tempo per valutare gli effetti nel rapporto coi cittadini e le garanzie per l'ambiente delle nuove procedure, ma una modifica macroscopica salta subito agli occhi e non è bella. Con la vecchia procedura allo Studio di Impatto Ambientale (SIA, Studio che va presentato al Ministero dell'Ambiente per la procedura di Valutazione di Impatto Ambientale ) era obbligatorio allegare il progetto dell'impianto…

STOPPA LA PIATTAFORMA: VEGA B SI RIAPRE LA PROCEDURA VIA

Immagine
Nuovo termine di Scadenza per la procedura VIA per lo sviluppo
del campo VEGA B di fronte Scicli.



A seguito delle nostre osservazioni che sottolineavano una serie di criticità rilevanti nella documentazione presentata dalla società petrolifera, la Commisione VIA ha richiesto una serie puntuale di integrazioni che riporto di seguito:

La Società ha risposto a queste integrazioni, trovate i documenti al seguente link .
Abbiamo tempo per controdedurre fino al 1° Settembre, guarda caso queste pubblicazioni capitano sempre in periodi feriali.
Vi terremo aggiornati.

DIVAGAZIONI. 21 LUGLIO 1969, LA LUNA E LA FIDUCIA NEL FUTURO

Immagine
21 Luglio 1969, quando nonostante un mondo ingiusto e devastato tutto sembrava possibile.
Quando si poteva nutrire un incrollabile fiducia nel futuro e nella Scienza.
Quando l'uomo poteva con il proprio raziocinio realizzare imprese straordinarie. Sogno di vivere in una società con quell'entusiasmo, quell'ottimismo, quella proiezione verso il futuro, quella straordinaria capacità di superare ogni limite. Ps Se potete seguite il consiglio del dott.Mentana, regalatevi 'Se il Sole muore' della Fallaci. È uno straordinario reportage della corsa alla Luna e sopratutto è uno dei più begli inni all'Uomo e alla vita che abbia mai letto.


uno dei passi più belli de Se il Sole Muore. "Io mi diverto ad avere trent’anni, io me li bevo come un liquore i trent’anni: non li appassisco in una precoce vecchiaia ciclostilata su carta carbone. Ascoltami, Cernam, White, Bean, Armstrong, Gordon, Chaffee: sono stupendi i trent’anni, ed anche i trentuno, i trentadue, i trentatré, i trent…

DIVAGAZIONI. IL FASCINO DI UN UNIVERSO SPIEGABILE CON LA MATEMATICA

Immagine
Prendo spunto da un bellissimo articolo apparso su Le Scienze on line sulle ricadute della tipologia nella fisica dei materiali.  Uno dei misteri più insondabili e belli dell'universo è che i fenomeni fisici siano spiegabili con la matematica.
Uno dei corollari più interessanti di questa affascinante constatazione è che branche della matematica assolutamente astratte, magari sviluppate secoli prima senza alcun intento applicativo, diventino essenziali per spiegare e scoprire nuovi fenomeni fisici e per sviluppare intere nuove branche della conoscenza. Per farvi un esempio semplice l'algebra e la logica Booleiana sviluppata a metà '800 senza alcun intento applicativo è alla base del funzionamento dei moderni computer.
Oggi avanzate teorie sulla topologia, fidatevi sono cose veramente toste ne studiai i rudimenti all'università rimanendone affascinato dalla complessità e dalla bellezza, oggi si scopre essere utilissime per spiegare sofisticate proprietà dei materiali con po…

ECOLOGIA. IL MIO PROGETTO PER UNA VITA AD IMPATTO ZERO

Immagine
Sto provando a casa mia e nella mia azienda a ridurre al limite l'impatto sull'ambiente in termini di rifiuti, riscaldamento, energia elettrica ed acqua.
Vi ho già parlato del progetto Gallina, che mi ha permesso da 10 anni di non conferire più in discarica un solo grammo di rifiuto umido che si trasforma in gustosissime uova a cui si affianca chiaramente una scrupolosa differenziata.
Un'ottima coibentazione e la ventilazione forzata hanno ridotto al minimo i riscaldamenti e non ho la necessità di un condizionatore. Illuminazione a Led ed elettrodomestici in classe A, hanno permesso di ridurre nel giro di pochi anni del 30% i consumi di energia elettrica. Il biotrituratore trasforma in compost o in pacciamatura gli sfalci del giardino. Un economico impianto di microfiltrazione mi permette di bere in tranquillità l'acqua del rubinetto, evitando di comprare centinaia di bottiglie di acqua minerale. Oggi finalmente ho completato il progetto scarichi del bagno ed irrigazi…